Sei in » Cronaca
03/08/2014 | 11:51

A perdere la vita nel violento impatto con un'auto un 19enne. Il giovane si trovava in sella alla sua biciletta quando stato travolto dal mezzo che giungeva alle sue spalle. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118




Andrano. Solo alcuni giorni fa, mentre stava facendo ritorno a casa con la sua bicicletta dalla festa patronale di Calimera poco prima della mezzanotte, Luigi De Giorgi, un noto madonnaro di Vernole, era stato travolto da un 31enne a bordo di una Peugeout. Un impatto violentissimo che non gli ha lasciato scampo. L’uomo è praticamente morto sul colpo. Del tutto inutili si sono rivelati i tentativi dei sanitari del 118 giunti immediatamente sul posto.

Ieri sera, quando da poco erano passate le 21.00, un altro episodio, molto simile, ha scosso e ammutolito il Salento. A perdere la vita, alla periferia di Andrano, dopo un terribile incidente, è un 19enne del posto. Raffaele Salvatore Stefanelli, purtroppo non ce l’ha fatta: fin da subito le ferite riportate dal violento impatto con l’auto che lo avrebbe speronato, sono sembrate gravissime. I tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118, giunti immediatamente sul posto allertati da alcuni passanti, sono stati purtroppo vani.

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, il giovane mentre stava percorrendo la strada che da Andrano conduce a Depressa in sella alla sua bicicletta sarebbe stato travolto da un’auto, una Fiat Punto che, a sua volta, si sarebbe poi scontrata con una Toyota Corolla che giungeva dal senso opposto.

I conducenti delle vetture coinvolte nel sinistro sono stati immediatamente trasportati all’Ospedale  "Cardinale Panico" di Tricase, in stato di choc dove saranno sottoposti a tutti gli accertamenti di rito, ivi compresi quelli per verificare l'eventuale presenza di alcool nel sangue, o di sostanze stupefacenti, come prassi vuole.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |